ROMA.CYBER SECURITY: ARESTA (M5S), CON OKAY DEL GOVERNO ARRIVA MANAGER AD HOC

–“Nella distrazione generale della stampa nazionale la Camera dei deputati ha approvato un decreto importante per la protezione delle infrastrutture critiche dalla minaccia cyber.

Con l’approvazione da parte del Governo di un miodocumentosi è provveduto a affermare con forza che la sicurezza informatica è un bene fondamentale da tutelare, nell’ampio e complesso contesto del sistema democratico nazionale, dove il mantenimento delle capacità produttive è basilare per la resilienza del Paese”. Così Giovanni Luca ARESTA, avvocato e deputato del Movimento 5 Stelle in Commissione Difesa a Montecitorio, firmatario di un odg presentato in occasione della conversione del decreto legge sul perimetro di sicurezza nazionale cibernetica. “Nell’intento di assicurare un livello elevato di sicurezza delle reti- spiega l’onorevole Aresta -, ho impegnato il governo ad adottare un profilo di responsabilità specifico per gli operatori dei servizi essenziali, in modo che questi soggetti provvedano a stabilire un sistema di gestione atto a promuovere la cultura della security, designando un ‘security manager’, di diretta dipendenza e assicurando a quest’ultimo i necessari poteri, le risorse umane e i materiali per la gestione effettiva della sicurezza. Sui servizi informatici delle pubbliche amministrazioni, degli enti e degli operatori nazionali pubblici e privati individuati per gestire gli interessi del Paese, la security non può essere considerata come un costo ma un valore fondamentale”, conclude ARESTA.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.