Cobas Brindisi:Lo sciopero convocato dalla RSU Dar ha avuto il 100%di adesioni.

Fin da questo mattino  alle 5 un centinaio tra  lavoratori Dar del primo turno e cassaintegrati della DCM si sono riuniti davanti ai cancelli dello stabilimento.
Una prima assemblea mattutina ha confermato che lo sciopero era una iniziativa opportuna che doveva segnare una accelerazione ancora più forte nei confronti della azienda.
I lavoratori hanno scelto di rimanere davanti lo stabilimento e mandare una delegazione alla Prefettura e dal Sindaco di Brindisi, nonchè presidente della Provincia.
La delegazione è stata ricevuta dalla Vice -Prefetta dottoressa Olivieri che ha ascoltato con attenzione i lavoratori .Questi hanno chiesto con decisione la convocazione del tavolo di crisi del comparto aereonautico, affinchè non sia una meteora ma uno strumento importante per il territorio, con particolare riferimento ai rappresentanti eletti in Parlamento e al Consiglio Regionale.
I lavoratori hanno stigmatizzato la convocazione a Roma al Mise senza che ci sia stato un lavoro dal basso nei diversi stabilimenti per poi comporre le dovute proposte, assistendo malvolentieri ad un rinvio al 14 Novembre della riunione convocata in Prefettura con la task force regionale sulla occupazione prevista per domani, 29 Ottobre.
La pecca che abbiamo riferito alla Prefettura è il tentativo di Cgil , Cisl ,Uil, di tagliare fuori i legittimi referenti di Brindisi che sono i rappresentanti della RSU DAR.
La dottoressa Olivieri riferirà al Signor Prefetto Guidato, questa mattina impegnato in altrettanti fatti importanti.
La delegazione si è poi recata al Municipio di Brindisi dove ha incontrato il Sindaco di Brindisi , Riccardo Rossi.
Il Sindaco ha confermato , d’intesa con Leo Caroli,  l’appuntamento alle  17,30 con  tutte le organizzazioni sindacali nella sala Mario Marino Guadalupi per esternare le loro preoccupazioni circa l’annullamento della riunione del 29 Ottobre in Prefettura.Lamentava dei possibili rischi che poteva assumere per il territorio Brindisino questa  riunione romana .
Il 30 Ottobre ci saranno a Roma , con una richiesta fatta successivamente ai confederali , anche le escluse in un primo momento rganizzazioni sindacali che porteranno in delegazione la RSU Dar.
Appuntamento quindi al ritorno da Roma per continuare ad organizzare iniziate rivolte ad evitare centinaia di licenziamenti.

Per il Cobas Roberto Aprile


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.