BRINDISI.MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA.Arrestato 39enne Serbo

Nelle giornata del 24 ottobre scorso, personale della Polizia di Stato, a seguito di attività di indagine ha arrestato, su esecuzione di provvedimento di custodia cautelare in carcere, B.F. 39enne serbo -già colpito da decreto di espulsione – per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

In particolare, il giovane all’interno dell’abitazione familiare, ha tenuto reiterate condotte aggressive nei confronti dei genitori, a seguito di litigi scaturiti per ragioni di natura economica; spintonando violentemente il padre fino a cagionargli lesioni personali. Le dichiarazioni raccolte dagli investigatori sono state avvalorate da elementi estrinseci i quali hanno dimostrato come le condotte contestate, venivano perpetrate con cadenza giornaliera e le stesse risultano pienamente confermate. L’attività investigativa ha evidenziato come il giovane abbia sovente strattonato il padre, distrutto gli oggetti di casa rinvenuti durante i suoi accessi d’ira, nonché ottenuto somme di danaro estorcendole ai genitori. Con l’arresto del giovane è venuta a cessare quella condotta violenta dell’indagato, avente come finalità la mortificazione della dignità dei genitori, umiliati sistematicamente, costretti a vivere in un clima di terrore e a dover corrispondere in continuazione cospicue somme di danaro per timore di ritorsioni. Le motivazioni di quanto accaduto sono da ricercare verosimilmente nell’indole violenta intollerante e vessatoria dell’arrestato nei riguardi dei suoi genitori.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.