BRINDISI.Congresso scientifico sulle vaccinazioni nell’adulto

Nella giornata di domani 31 ottobre 2019 a partire dalle 8.30 si svolgerà a Brindisi, presso il Grande Albergo Internazionale in Viale Regina Margherita, il congresso “I vaccini non hanno età. L’importanza della copertura vaccinale nell’adulto”, responsabili scientifici Dr.ssa Giulia Calabrese e Dr. Stefano Termite.

Il razionale dell’evento, che vede esperti a confronto provenienti da differenti realtà professionali, è incentrato sulla rilevanza epidemiologica delle malattie prevenibili da vaccino nell’adulto. Quando si parla di vaccinazioni la nostra attenzione è spesso rivolta ai bambini, ma le malattie prevenibili con vaccino si verificano anche negli adulti.

Per alcune malattie il rischio per l’adulto è incrementato in modo relativo per modificazioni epidemiologiche (spesso legate a coperture vaccinali parziali). Inoltre La crescente proporzione di soggetti in età adulta e anziana con condizioni di co-morbosità (diabete, patologie neoplastiche, stati di immunocompromissione, cardiopatie, etc.) fa sì che patologie prevenibili siano più gravi quando vengano contratte in una di tali condizioni.

La Regione Puglia, con DGR 885/2017 e successiva DGR 113/2018, ha raccolto gli impegni assunti da Stato e Regioni nel favorire la promozione di attività finalizzate alla “prevenzione attiva” con un’ampia offerta vaccinale rivolta agli adulti, comprendendo diverse categorie di soggetti a partire dalle donne in gravidanza fino agli operatori sanitari.

Il Congresso, al quale sono stati assegnati crediti formativi ECM, è rivolto a medici di area interdisciplinare, infermieri, ostetriche e assistenti sanitari. La partecipazione è gratuita.

Programma evento vaccinazioni


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.