GUARDIA COSTIERA: RIMOSSI GLI APPRODI ABUSIVI A VILLANOVA DI OSTUNI

Facendo seguito alle diffide fatte pervenire ai proprietari delle unità abusivamente ormeggiate nel Porto di Villanova di Ostuni, i militari della Guardia Costiera della Sezione Polizia Marittima Ambiente e Difesa Costiera di Brindisi, congiuntamente al personale della Delegazione di Spiaggia di Villanova, sono intervenuti per verificare il rispetto del precetto impartito. Alla scadenza dell’avviso di rimozione, i militari hanno constatato che lo specchio acqueo portuale interessato dall’attività di polizia giudiziaria era stato effettivamente sgomberato.

Rimanevano “sul campo” numerosi gavitelli di ormeggio, ganci metallici infissi negli scogli e cime di ormeggio, il tutto abusivamente installato nel tempo da ignoti, prontamente rimossi a cura dei militari.  Tutto il materiale recuperato, veniva consegnato per il successivo smaltimento alla ditta appaltatrice del servizio di igiene urbana per il Comune di Ostuni (BR), messa a disposizione dalla stessa Civica Amministrazione.

Al termine delle operazioni, risultava essere stata restituita alla pubblica fruizione una superficie pari a circa 1.000 metri quadrati.

Della presenza di ganci e appigli vari infissi nella scogliera, che ha causato il deturpamento della stessa, è stato dato riscontro all’Autorità giudiziaria tramite redazione di comunicazione di notizia di reato, allo stato attuale a carico di ignoti. L’attività di indagine per identificare i colpevoli è in corso.

Come già annunciato, l’operazione in questione si inserisce nell’ambito di una serie di interventi finalizzati a garantire il rispetto della legalità e che prevede ulteriori interventi lungo tutto il litorale brindisino.

Per qualsiasi segnalazione si ricorda che sono attivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7 il numero di centralino della Sala Operativa 0831521022 e la casella di posta elettronica cpbrindisi@mit.gov.it mentre, per le sole emergenze in mare, il numero blu 1530.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.