Mesagne (Br).Calò:La Biblioteca comunale non perderà nulla, aumentano i servizi

In relazione a quanto apparso sulla stampa locale – circa la preoccupazione per il destino e la prossima destinazione della Biblioteca comunale – va subito precisato che essa conserverà la propria funzione e il proprio patrimonio librario. Questo sarà preservato, implementato e ne sarà incentivata la fruizione.

Il progetto candidato e finanziatonell’ambito del Bando Regionale “Community Library”, durante la consiliatura Molfetta, prevede un’ integrazione delle attività; a titolo esemplificativo: un aumento dei servizi e degli spazi dedicati alla letteratura dell’infanzia, un’implementazione del patrimonio librario, la predisposizione di unasala letture e una sala studio, una serie di attività di animazione che si aggiungeranno ai serviziordinari gestiti dal personale comunale. L’obiettivo che ha guidato la recente progettazione è stato quello di una ulteriore e più efficace “apertura” del luogo che da anni rappresenta un punto di riferimento per tanti studenti e studiosi,soprattutto di divulgazione del sapere per l’intera comunità. Continuerà ad esserlo. L’identità della Biblioteca sarà tutelata e arricchita; di questa autentica “Casa del Sapere” saranno meglio esplicitate le potenzialità: nulla di quanto previsto con cura e studio può essere svilito prima di essere posto in essere.

 

Avv. Marco Calò, consulente politico del Comune di Mesagne per la promozione delle politiche culturali


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.