Ex Ilva, Turco: “Arcelor Mittal non può giocare su pelle dei lavoratori”

“Un disimpegno intollerabile che ha il sapore di un ricatto sociale, economico e ambientale. Una decisione assurda che getta nello sconforto un’intera comunità.

Taranto ancora una volta viene letteralmente presa in giro. Guidare un’azienda significa assumersi sino in fondo le proprie responsabilità senza giocare al rialzo sulla pelle dei lavoratori. Per questo mi auguro un intervento tempestivo e decisivo da parte del Governo. La comunità ionica ha diritto a una risposta definitiva sul destino del siderurgico”.

Lo dichiara il consigliere regionale de La Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco, sull’annunciato disimpegno di Arcelor Mittal dall’ex Ilva di Taranto.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.