Brindisi. detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, arrestata.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brindisi hanno tratto in arresto, nella flagranza di reato, Spagnuolo Anna, classe 1981 per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella circostanza, la donna, è stata fermata a bordo della sua autovettura Fiat 500, in quella via Benedetto Brin, dopo aver cercato di eludere il controllo invertendo la direzione di marcia. A causa del forte stato di agitazione della prevenuta, i Carabinieri hanno proceduto alla sua perquisizione personale, veicolare e domiciliare che ha permesso di rinvenire, occultati in un locale nel seminterrato di sua esclusiva disponibilità, 26 involucri in plastica termosaldata contenente sostanza stupefacente del tipo cocaina del peso complessivo di 6,5 grammi, un involucro sigillato con nastro di colore nero contenente un pezzo intero della medesima sostanza del peso di 70,73 grammi, nonché un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento. Il materiale rinvenuto e la sostanza stupefacente sono stati sottoposti a sequestro. L’arrestata, al termine formalità di rito, è stata accompagnata presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto da A.G..


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.