BRINDISI.La Boxelaia Brindisi e lo Studio Legale De Francesco uniti nel sociale per la difesa personale e legale di mamme, bambini e fasce più deboli.

Partirà domenica 10 novembre dalle ore 10.00 alle 12.00 il primo incontro presso la palestra Boxelaia, in via Pisanelli n. 3 (nei pressi di Piazza Mercato) a Brindisi il progetto finalizzato a promuovere la difesa personale, aspetto curato personalmente dal Maestro Carmine Iaia e l’assistenza legale, affidata all’Avv. Emanuela De Francesco.

AVV.EMANUELA DE FRANCESCO

Mamme, bambini e quanti sentiranno il bisogno di essere assistiti in tal senso potranno partecipare – a titolo gratuito — ad una lezione pratica ed avranno la possibilità di usufruire della consulenza legale dell’Avv. Emanuela De Francesco.
Tra gli obiettivi principali del progetto c’è quello di preservare l’integrità fisica e psichica, l’autodifesa inizia molto prima dello scontro, con tecniche che aiutano a gestire o evitare una disputa tra individui che sfoci nella violenza. Una lotta a tutto tondo contro il bullismo minorile, le aggressioni femminili e le violenze di ogni genere.
Il maestro Carmine Iaia insegnerà come reagire e comportarsi in caso di aggressione, tenendo sempre in mente che il concetto fondamentale è quello della prevenzione: evitare inutili situazioni di rischio è la prima regola.
L’Avv. Emanuela De Francesco offrirà assistenza legale illustrando gli strumenti di tutela previsti dal legislatore nel casi di bullismo e di violenza in generale, anche alla luce della recente entrata in vigore del codice rosso.
L’obiettivo e’ fare fronte comune contro ogni forma di violenza, offrendo uno spazio di svago nel quale veicolare gli imprescindibili messaggi antiviolenza che sono alla base di una società civile.
Appuntamento quindi domenica presso nella casa della Boxelaia rigorosamente in abbigliamento sportivo.
Per informazioni è possibile contattare il maestro Carmine Iaia al numero 347.94.28.957