Versalis, a Brindisi fermata generale per lavori al metanodotto di Snam Rete Gas

Tali lavori sono necessari per la realizzazione di un nuovo tracciato ferroviario, un progetto finanziato dalla Ue e di cui è titolare il Comune

Versalis (Eni) informa che lo stabilimento di Brindisi sarà coinvolto in una fermata generale e nelle successive fasi di avviamento previste dal 15 novembre all’8 dicembre.

La fermata si rende necessaria a causa dell’indisponibilità del vapore che sarà generata dall’interruzione della fornitura di metano da parte di Snam Rete Gas prevista il 22 e 23 novembre. Tale intervento consentirà a Snam Rete Gas di rimuovere, sul metanodotto di alimentazione esterno allo stabilimento, le attuali interferenze per la realizzazione di un nuovo tracciato ferroviario il cui progetto, finanziato dall’Unione Europea e di cui è titolare il Comune di Brindisi, è propedeutico a evitare il passaggio delle ferro-cisterne all’interno della città. Al fine di agevolare il completamento del progetto è stato richiesto di effettuare l’intervento improrogabilmente entro l’anno in corso, Versalis dovrà quindi procedere alla fermata dei propri impianti produttivi.

Le fasi di fermata e successivo avviamento degli impianti saranno eseguite assicurando il mantenimento in servizio dei dispositivi di controllo e dei sistemi di sicurezza, quali le torce di stabilimento che durante il periodo di indisponibilità di vapore non garantiranno la funzionalità smokeless.

Sono stati preventivamente informati gli Enti competenti, come previsto dal vigente Protocollo di comunicazione.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.