San Vito dei Normanni. Individuato e denunciato l’autore dei falsi allarmi bomba agli uffici postali di Brindisi e Carovigno.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni e della Stazione di Carovigno hanno deferito in stato di libertà, per “procurato allarme” e “interruzione di ufficio o servizio pubblico”, un 42enne residente a Dello (BS), di fatto domiciliato a Carovigno.

A seguito di attività d’indagine condotta dai militari operanti, è emerso che l’uomo, utilizzando delle cabine telefoniche attestate nei Comuni di Ostuni (in piazza Italia e in via Papa Giovanni XXIII) e Brindisi (piazza Crispi), ha contattato il numero unico europeo 112, segnalando fittiziamente in più occasioni la presenza di ordigni presso gli uffici postali dei due centri abitati. In seguito alla perquisizione domiciliare, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato gli indumenti utilizzati nelle diverse occasioni. Il 42enne, dopo aver ammesso le proprie responsabilità, si è giustificato dicendo di aver operato per ripicca nei confronti di “Poste Italiane” a seguito di alcuni asseriti ammanchi dal libretto postale di un suo familiare.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.