San Vito dei Normanni. Uomo chiama il 112 per annunciare il suo suicidio, ma l’operatore della Centrale Operativa instaura un dialogo e riesce a farlo desistere dall’insano proposito.

Alle ore 24:00 in punto del 6 novembre scorso, un uomo di San Vito dei Normanni ha contattato l’utenza 112 manifestando l’intenzione di togliersi la vita.

Nella circostanza, l’operatore della Centrale Operativa di quella Compagnia Carabinieri lo ha intrattenuto al telefono, instaurando una conversazione al fine di guadagnare tempo e una volta riuscito a stabilire un rapporto di empatia e di fiducia con l’uomo, ed aver acquisito le informazioni circa il luogo in cui si trovava – senza perdere il contatto telefonico -, ha informato la pattuglia dell’aliquota radiomobile indirizzandola verso la sua abitazione. L’operatore, continuando nell’opera di dissuasione, lo ha dunque convinto ad aprire la porta di casa ai militari operanti, i quali lo hanno trovato in lacrime, con in mano un cavo in acciaio che lo stesso ha riferito che avrebbe utilizzato per impiccarsi. Sul posto è stato richiesto l’intervento del personale del 118, che, una volta giunto, l’ha trasportato presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi dove è stato ricoverato, non in pericolo di vita.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.