EX ILVA, D’AMATO (M5S): BRUXELLES INTERVENGA, DA TARANTO PUÒ PARTIRE IL GREEN NEW DEAL

“La Commissione europea non può voltarsi dall’altra parte dinanzi alla scelta di ArcelorMittal di ritirarsi da Taranto. Quello dell’ex Ilva è un caso emblematico su cui, come Movimento 5 Stelle, misureremo il reale rispetto della nuova Commissione Von der Leyen delle sue promesse in tema ambientale.

Il Green New Deal annunciato da Bruxelles non può non affrontare il tema dell’acciaio, settore che rappresenta il 24% delle emissioni globali.

Germania e Polonia vogliono un fondo Ue per la transizione ecologica e la decarbonizzazione? Bene, questo fondo deve riguardare anche l’ex Ilva. La Commissione deve sostenere un progetto che preveda la chiusura dell’area a caldo e il consolidamento delle lavorazioni a freddo. A Taranto si gioca una partita centrale per il futuro dell’Europa, una partita in cui dobbiamo dimostrare che una nuova economia, pulita e sostenibile sotto tutti i punti di vista, è possibile. Ecco perché Bruxelles non può voltarsi dall’altra parte”.

Lo ha detto Rosa D’amato, eurodeputata del Movimento 5 Stelle.

Seminario su“MEPA”

Interviste

BRINDISI-Seminario.Lo scontrino elettronico, le novità per Artigiani e Esercenti -Interviste