PSR. Laricchia (M5S): “Chiederemo un’audizione con Emiliano e le cooperative agricole penalizzate dalle scelte della Regione”

“Non possiamo che dare supporto all’iniziativa dell’alleanza delle cooperative, che questa mattina ha incontrato le cooperative agricole per discutere delle scelte operate dalla Regione in materia di PSR.  Decisioni fallimentari che purtroppo faranno perdere alla Puglia centinaia di milioni di euro, danneggiando agricoltori e il mondo della cooperazione.

Riteniamo sia urgente un confronto tra tutti gli attori interessati, per questo presenteremo una richiesta di audizione in IV Commissione Agricoltura alla presenza dei tecnici regionali e dell’assessore all’Agricoltura Emiliano”. Lo dichiara la consigliera del Movimento 5 Stelle Antonella Laricchia.

In particolare Alleanza delle Cooperative denuncia l’esiguità delle risorse assegnate alla misura 4.2 sugli investimenti per la trasformazione, la commercializzazione e lo sviluppo dei prodotti agricoli, alla quale sono interessate decine di cooperative in tutta la Puglia costituite da migliaia di agricoltori che subiranno le conseguenze di questa scelta.

“Il disastro si è concretizzato a causa della superficialità di chi governa questa Regione – continua Laricchia –  che ora cerca di scaricare le colpe. Purtroppo gli errori fin qui accumulati non solo ci faranno perdere risorse in questa programmazione ma inficeranno anche il prossimo PSR con conseguenze gravissime per i futuri investimenti in agricoltura”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.