PUGLIA.Commissione per il contrasto alla criminalità organizzata. Barone: “Domani ascolteremo la testimonianza del Capitano Ultimo”

Si svolgerà domani nella Commissione regionale di studio e inchiesta sul fenomeno della criminalità organizzata in Puglia, convocata alle 10:30, l’audizione del Capitano Ultimo.

“Abbiamo accolto con piacere – dichiara la Presidente della Commissione Rosa Barone – la richiesta del consigliere Renato Perrini, che ringrazio a nome della Commissione,  perché riteniamo quella del Colonnello De Caprio una testimonianza fondamentale per parlare di legalità e della lotta alla criminalità organizzata. Una battaglia che ora sta portando anche nelle scuole per far capire ai ragazzi l’importanza di combattere le ingiustizie e di non girarsi dall’altra parte.  Domani ascolteremo da lui il lavoro fatto assieme ai suoi uomini che ha portato all’arresto di Totò Riina e cercheremo di capire come è cambiata la mafia in questi anni in modo da poter intraprendere come Commissione Consiliare campagne di sensibilizzazione e iniziative sui territori per poterla contrastare.  Il Capitano Ultimo è un esempio per tutti noi e nessuno deve dimenticare quello che ha fatto e che continua a fare per il nostro Paese. Invitarlo qui significa anche questo: fargli capire che lui e chi come lui tutti i giorni è in prima linea per il contrasto alla criminalità, non è solo”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.