Randagismo, Pellegrino: “Ddl della giunta detta regole chiare”

“Voglio tranquillizzare i colleghi del M5S. Sul randagismo non c’è alcuna intenzione di favorire storture del sistema che in qualche modo possano alimentare oscuri appetiti sulla gestione e sulla cura dei cani e infiltrazioni mafiose.

Io ho molta fiducia nel disegno di legge proposto dalla giunta regionale e negli emendamenti del presidente Emiliano, che vanno proprio nella giusta direzione di evitare cattive interpretazioni normative. E quando il testo arriverà all’attenzione del Consiglio regionali, i colleghi consiglieri potranno rendersi conto che le loro perplessità non trovano alcun fondamento. Mi riferisco soprattutto all’aspetto sollevato sulla possibilità di realizzare canili rifugi anche attiguamente in serie superando il limite delle duecento unità. Ci sono emendamenti che evitano questa ipotesi. Ma non solo. Io credo che questo testo, sul quale mi auguro la piena convergenza, essendo il randagismo un tema molto delicato sia per il benessere degli animali, sia per la gestione dei Comuni, possa davvero dare un riordino serio e chiaro all’intero sistema”.

Lo dichiara il presidente de La Puglia con Emiliano, Paolo Pellegrino.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.