Pubblicati gli avvisi per Riusa Brindisi. Dal 21 novembre i sopralluoghi

Oggi, 15 novembre, sono stati pubblicati gli avvisi pubblici del Programma Riusa Brindisi dedicati all’affidamento in gestione del patrimonio pubblico. Sono anche previsti sopralluoghi e dibattiti secondo il seguente programma:

  • giovedì 21 novembre alle 18 presso Porta Mesagne con Annalisa Adobati di G-Lan;

  • giovedì 28 novembre ore 18 presso Bastione San Giacomo con Amerigo Verardi di KM 97;

  • giovedì 5 dicembre ore 18 presso Scuole Pie (primo piano) con Annalisa Palattella di LabUm;

  • giovedì 12 dicembre ore 18 presso Ex Supermercato Perrino con Nicola Vero di Lab Urbano Rigenera.

Si ricorda che la partecipazione agli appuntamenti consente di ottenere l’Attestazione di avvenuto sopralluogo necessaria per rispondere agli avvisi pubblici per la concessione degli immobili.

Gli avvisi pubblici scadranno il 13 gennaio 2020.

Link utili: http://www.comune.brindisi.it/brindisi/mc/mc_p_dettaglio.php

https://www.palazzoguerrieri.org/riusabrindisi/


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.