BRINDISI.CERIMONIA DI PREMIAZIONE III EDIZIONE DEL PREMIO “STORIE DI ALTERNANZA” VALENTINA LUCHENA SESSIONE II SEMESTRE 2019 .

Venerdì 22 novembre alle ore 15,30 presso la sala convegni della Camera di Commercio di Brindisi, saranno resi noti i nomi dei vincitori della III edizione del premio “Storie di Alternanza Valentina Luchena”- Sessione II semestre 2019, iniziativa promossa da Unioncamere e dalle Camere di Commercio italiane con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai racconti multimediali dei progetti di alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti.

Il premio prevede due sezioni, una dedicata ai Licei e una agli Istituti tecnici e professionali.

Durante la cerimonia saranno consegnati i premi, agli studenti e alle loro Scuole, e saranno proiettati i video vincitori.

I vincitori, come previsto dal regolamento, dopo la fase locale accederanno alla fase nazionale il cui evento di premiazione è in programma il prossimo 28 novembre a Verona nell’ambito della manifestazione “Job & Orienta”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.