Indotto ex Ilva. M5S: “Audizioni per trovare soluzione. Possibile prestito a lungo termine con tassi d’interesse molto bassi”

“Per salvaguardare le aziende dell’indotto dell’ ex Ilva non servono ipotesi frettolose, come quella che la Regione paghi le fatture al posto di Mittal per poi diventarne creditore, ma sono necessari atti concreti.

Per questo chiederemo specifiche audizioni nella commissione competente. Dobbiamo provare a strutturare  un’azione nell’ottica di finanziamenti a lungo termine alle imprese, ovviamente con tassi di interesse molto bassi, o  altre possibili soluzioni per non far perdere migliaia di posti di lavoro. Serve un confronto con tutti gli attori interessati per arrivare a proposte fattibili”. Lo dichiarano i consiglieri del M5S, che chiederanno di audire in IV Commissione Attività produttive i rappresentanti di PugliaSviluppo, Cassa Depositi e Prestiti e  i commissari dell’ex Ilva.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.