Brindisi, progetti impianti fotovoltaici. Bozzetti (M5S): “No a mega impianti che snaturano il territorio”

“Non è possibile continuare a consentire la realizzazione di mega impianti fotovoltaici ed eolici su terreni a vocazione agricola.

Il paesaggio della nostro territorio è stato snaturato negli anni, con  gravi ripercussioni anche per quello che riguarda la produzione vinicola, come sottolineato ieri in una nota del consorzio di tutela dei vini Doc Brindisi e Doc Squinzano. Bene ha fatto la Provincia a definire gli indirizzi per lo svolgimento delle procedure di VIA di impianti eolici e fotovoltaici. Siamo a favore dello sviluppo delle energie rinnovabili, ma gli impianti devono essere localizzati in aree produttive, sulle coperture di abitazioni, parcheggi, edifici commerciali, ecc. e non su territori agricoli”. Così il consigliere del M5S Gianluca Bozzetti,  in merito all’avvio, da parte della Provincia di Brindisi, del procedimento per la Verifica di Assoggettabilità a VIA dei progetti presentati per la realizzazione di impianti fotovoltaici ed eolici sul territorio brindisino.

“È importante – continua Bozzetti –  tener conto del documento di aggiornamento del PEAR, che pone l’attenzione sulla necessità di rendere coerente lo sviluppo delle energie rinnovabili con  l’identità dei diversi paesaggi della Puglia; di circoscrivere gli ambiti di diffusione di questi impianti nelle aree industriali; di garantire alti standard di qualità paesaggistica, ecologica ed ambientale, di preservare gli usi produttivi del suolo, di promuovere le energie da autoconsumo nelle città e negli edifici rurali.. Servono maggiori approfondimenti su tutte le richieste presentate e una valutazione da parte di tutti i soggetti coinvolti nel procedimento di valutazione dei progetti. Purtroppo in  passato sono state rilasciate autorizzazioni con troppa facilità e non tenendo conto anche delle istanze dei Comuni. Un errore che non va più ripetuto”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.