Cambiamenti climatici. Trevisi (M5S): “Legambiente conferma che è urgente un piano regionale di adattamento come previsto nella nostra proposta di legge”

“Anche i dati emersi dal rapporto 2019 dell’Osservatorio di Legambiente presentato oggi a Roma, confermano che i cambiamenti climatici sono già in atto e dobbiamo agire subito. Aumento delle temperature, modifica dei regimi delle precipitazioni ed eventi climatici estremi, sono solo i fenomeni più evidenti.

E nel report di Legambiente c’è anche la Puglia con Bari tra le città in cui è aumentata di più la temperatura media e Taranto a rischio per l’innalzamento del livello del mare. Per questo è sempre più urgente pianificare nuove politiche per l’adattamento ai cambiamenti climatici e la Puglia può essere la prima regione ad adottare uno strumento come il piano regionale di adattamento ai cambiamenti climatici”, lo dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Antonio Trevisi primo firmatario della proposta di legge “Politiche regionali di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici”.

“Con la nostra proposta di legge – spiega il consigliere – la Regione sarà in grado di analizzare gli scenari futuri ed i rischi per l’ambiente e di definire le strategie di intervento più opportune. Il Piano dovrà selezionare e descrivere le azioni prioritarie da rendere operative nel breve e medio periodo. Il governo regionale è il livello più adeguato per affrontare gli impatti del cambiamento climatico in quanto è responsabile dello sviluppo delle politiche in settori  strategici come la qualità dell’aria, i trasporti, l’energia, gestione e pianificazione del territorio. Individuare le vulnerabilità rispetto ai cambiamenti climatici in questi settori servirà a indirizzare le scelte politiche regionali verso una strategia climatica che renda la nostra Regione sempre più resiliente, cioè capace di adattarsi ai cambiamenti. Non possiamo più perdere tempo: la proposta di legge va esaminata in aula il prima possibile per diventare operativa”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.