Lunedì 25 novembre concerto dei “Bravo Baboon” al Teatro di Mesagne

I “Bravo Baboon” – trio romano di adozione, tre amici uniti da anni di passioni comuni e studio – coltivano uno stile musicale dall’anima cosmopolita, melting pot di ricerca e sperimentazione. Moreno Maugliani è laziale e suona la batteria; Gianluca Massetti il piano e le tastiere, è marchigiano;

Dario Giacovelli suona basso, contrabbasso ed effetti ed è pugliese; si sono formati nella Capitale e in diverse esperienze all’estero. Lunedì 25 novembre ore 20.30, sul palco del Teatro comunale di Mesagne i tre musicisti presenteranno alla città il loro nuovo album, “Humanify”, prodotto grazie a “Puglia Sounds”, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale che segna l’esordio con la casa discografica “Auand Records”. L’album, il secondo della carriera, fonde diverse sonorità: si spazia tra momenti acustici e versioni elettroniche, tensive e oniriche, sound e groove. E se la partenza è il jazz, l’obiettivo è la piena contaminazione tra generi musicali, espressione di culture sonore differenti. E proprio la cultura dell’ “umanità” è l’asse portante, il filo conduttore che muove il disegno concettuale del disco: “humanify” è una parola che non esiste ma che disegna perfettamente intento e missione dell’impegno artistico intrapreso. “Come artisti abbiamo l’obbligo di non restare in silenzio. Poter usare la musica per raccontare storie significa disporre di un mezzo potentissimo per opporsi a qualsiasi forma di sopruso, razzismo, abuso e mancanza di rispetto verso i nostri simili e verso il pianeta che ci ospita. L’intento è quello di provare a spiegare con note e testi quanto sia necessario ritrovare il senso di umanità che sembra smarrito”, spiegano i tre componenti “Bravo Baboon”. L’impegno traspare tutto nei brani e nell’esecuzione che si dà, un incredibile concentrato di tecniche e passione. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Mesagne, l’ingresso è gratuito.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.