Cellino San Marco. Simulano un incidente stradale, denunciate 6 persone.

I Carabinieri della Stazione di Cellino San Marco hanno deferito in stato di libertà, per fraudolento danneggiamento dei beni assicurati e procurato allarme in concorso, una 43enne di Lecce, un 32enne di Novoli (LE), una 49enne di Monteroni (LE), una 35enne di Porto Cesareo (LE), un 30enne di Cavallino (LE) e un 38enne di Cellino San Marco.

Nello specifico, al termine di attività d’indagine avvalorata anche dalla disamina delle immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza, è emerso che i medesimi, in concorso tra loro, il 31 ottobre scorso, in Cellino San Marco, avevano simulato un incidente stradale con feriti con il coinvolgimento di tre autovetture loro intestate, tutte assicurate, richiedendo nella circostanza l’intervento della pattuglia della locale Arma nonché del personale sanitario del 118, che nell’occasione procedeva al trasporto di soli quattro complici (di 32, 49, 35 e 30 anni) presso il pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi, ove venivano visitati per asserite lesioni personali, ricevendo ognuno diversi giorni di prognosi.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.