Una quindicina di giorni all’ evacuazione dalle case dei cittadini brindisini. Un Numero utile per segnalare le persone non autosufficient

Mancano praticamente una quindicina di giorni all’ evacuazione dalle case dei cittadini brindisini per l’ ordigno bellico. Questa mattina conferenza stampa dell’ Amministrazione Comunale di Brindisi per confermare le prime informazioni utili alla popolazione e rendere noto un Numero utile per segnalare le persone non autosufficienti ( 0831 – 229888).

Antonio Orefice, Com. Pol. Locale Brindisi

Ci siamo, o quasi. Mancano praticamente una quindicina di giorni all’ “ evento tanto atteso”, in una città come Brindisi già alle prese con gravi problematiche sotto il profilo sociale, ambientale, occupazionale. Il giorno dell’ evacuazione dalle case di molti cittadini brindisini, per il disinnesco dell’ ordigno bellico, previsto per il prossimo 15 dicembre.
La “ macchina organizzativa” dell’ Amministrazione Comunale di Brindisi è già all’ opera e in gran fermento, affinchè tutto vada bene, per venire incontro alle esigenze ed anche, in qualche modo, preoccupazioni da parte della popolazione.
Questa mattina, presso la Sala Giunta di Palazzo di Città, una conferenza stampa per fornire agli organi di stampa e naturalmente anche e soprattutto ai cittadini le prime informazioni utili, a partire dall’ elenco delle vie e il numero dei cittadini compresi nell’ area di evacuazione, “ aggiornati alla data del 18 novembre 2019”. E poi, è stato già predisposto un Numero utile che le famiglie brindisine possono utilizzare per la segnalazione delle persone non autosufficienti.
Alla conferenza stampa, assente il Sindaco Riccardo Rossi, erano presenti l’ Assessore ai Lavori Pubblici Tiziana Brigante , il Comandante della Polizia Locale Antonio Orefice, il Dirigente Angelo Roma, che hanno tenuto a sottolineare, tra l’ altro, come “ l’ Amministrazione Comunale e gli organi preposti non fanno altro che applicare le disposizioni provenienti soprattutto dal Ministero degli Interni.
In allegato, il Comunicato Stampa puntualmente inoltrato dall’ Ufficio Stampa del Comune di Brindisi, con ( come è stato precisato ) una prima parte di informazioni utili a cui abbiamo già fatto riferimento. Intanto, l’ assessore Brigante, il Dirigente Angelo Roma e il Comandante Orefice invitano tutti gli organi di stampa alla massima collaborazione a divulgare una “ corretta e giusta informazione” alla popolazione.


Numero di assistenza per l’evacuazione del 15 dicembre

0831 229888

 

Il Comune di Brindisi ha istituito un numero utile (0831 229888) per le persone che necessitano di assistenza durante l’evacuazione della città, prevista il 15 dicembre, e che non sono già assistite dall’Asl. Il numero sarà attivo da domani 27 novembre.

I cittadini che hanno difficoltà a lasciare le loro case in autonomia e che non hanno un posto in cui attendere i tempi previsti per il disinnesco dell’ordigno bellico, potranno usufruire delle 14 Aree di Accoglienza in cui potranno anche ricevere assistenza ambientale.

In questa prima fase il numero sarà attivo, con quattro operatori, dalle ore 9 alle 12, dal lunedì al venerdì, esclusivamente per raccogliere le informazioni necessarie all’assistenza di coloro che hanno la necessità di essere assistititi.

Gli operatori che risponderanno al telefono chiederanno le seguenti informazioni: nome, cognome, data di nascita, codice fiscale, indirizzo (via, numero civico, piano, presenza di ascensore), componenti del nucleo familiare/assistenza, specifiche necessità (farmaci, ecc…), telefono, altro contatto, annotazioni varie (animali domestici: tipo e taglia, ecc…).

I dati saranno incrociati con quelli già in possesso dalla Asl di Brindisi e tutti coloro che necessitano di assistenza da parte del Comune saranno ricontattati con le istruzioni di preparazione.

Link utili:

http://bit.ly/mappa_evacuazione_brindisiwebgis

https://www.comune.brindisi.it/brindisi/po/mostra_news.php?id=710&area=H

Evacuazione Brindisi

Video Intervista ad Antonio Orefice ( Comandante Polizia Locale Municipale di Brindisi).
Foto Marcello Altomare .


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.