Grande successo per l’apertura domenicale del Centro Fauna Selvatica della Provincia di Brindisi con la presenza del WWF

Domenica scorsa, il Centro Fauna Selvatica della Provincia di Brindisi, sito in Contrada San Lorenzo ad Ostuni, ha organizzato una apertura pubblica, sia pur in un giornata festiva, per ricevere, oltre a tanti liberi cittadini, anche i soci del WWF, associazione che ha provveduto a dotare la struttura di tre grandi casette in legno da adibire al ricovero degli animali ospitati nelle voliere di riabilitazione, di una borsa – frigo idonea per il trasporto di reperti da destinare a scopo scientifico al Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Bari ed al Centro Recupero Selvatici Regionale di Bitetto (Bari) e del mangime liofilizzato altamente specifico, per le cure alimentari di animali carnivori ed erbivori, ricoverati in particolare difficoltà.

Numerose specie di uccelli e mammiferi selvatici, trovati in difficoltà, sono infatti accuditi e riabilitati fino al ritorno nel loro ambiente naturale. Si tratta di una attività tecnica che richiede specifiche attrezzature e materiali.

Il Centro Fauna Selvatica della Provincia di Brindisi coglie l’occasione per ringraziare il WWF di Brindisi e tutti i partecipanti a questa spontanea, utile e gioiosa donazione, non solo per l’aiuto concreto e fattivo, ma anche e soprattutto per la condivisione e diffusione di valori di rispetto e considerazione di ogni forma di vita naturale.  


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.