Mesagne (Br).CNA e GAL a sostegno dell’artigianato locale.

Fino a 25.000 euro a fondo perduto a sostegno degli operatori del settore.

Un sostegno a fondo perduto per la creazione o il potenziamento di attività artigianali per progetti fino a € 50.000 con un contributo a fondo perduto del 50%.

CNA e GAL, organizzano una giornata informativa gratuita presso la sala convegni del Gruppo di Azione Locale Terra dei Messapi a Mesagne in Via Albricci 3, 72023 Mesagne (BR)

In vista della seconda apertura del bando destinato a qualificare e consolidare i sistemi artigianali e manifatturieri di qualità, pubblicato dal GAL Terra dei Messapi, CNA si appresta a fornire informazioni e a supportare tutti gli interessati a creare e sviluppare impresa nel ramo dell’artigianato.

Dopo il saluto del Presidente CNA Provinciale di Brindisi Franco Gentile e del Presidente del GAL Terra dei Messapi Sergio Botrugno, i tecnici del GAL, Stefania Taurino e Cristiano Legittimo, rispettivamente Responsabile Amministrativo e Finanziario e Resp. animazione e comunicazione, illustreranno i dettagli del bando. Modera il Direttore CNA di Brindisi Sonia Rubini.

Potranno beneficare del contributo Piccole e Medie Imprese, annotate nella sezione artigiani della CCIAA di Brindisi, operanti o che intendano operare in uno degli otto Comuni del GAL (Cellino San Marco, Francavilla Fontana, Latiano, Mesagne, San Donaci, San Pancrazio Salentino, San Pietro Vernotico e Torchiarolo).

La partecipazione all’evento è gratuita ed aperta a tutti, si consiglia la registrazione o la prenotazione da fare tramite il presente link https://forms.gle/ap1Gq3Fro22rVo4f7

Questi i settori ammissibili al finanziamento:

  • lavorazione di cartapesta;
  • terrecotte e ceramiche artistico-tradizionali;
  • lavorazione di cuoio e/o altri pellami;
  • tessitura e ricamo;
  • lavorazione del legno;
  • lavorazione di materiale di origine vegetale;
  • lavorazione del ferro battuto;
  • lavorazione della pietra;
  • sartoria e abbigliamento su misura;
  • lavorazione del vetro;
  • fabbricazione di bigiotteria: anelli, braccialetti, collane e articoli di gioielleria simili;
  • fabbricazione e riparazione di strumenti musicali;
  • produzione di paste alimentari e di prodotti farinacei simili;
  • produzione di prodotti di panetteria e pasticceria freschi;
  • produzione di confetti e dolciumi a base di zucchero;
  • lavorazione dolciaria di frutta, frutta in guscio, scorze di frutta ed altre parti di piante;
  • produzione di pasti e piatti pronti a base di vegetali, pesce e pasta locali;
  • produzione di derivati del latte quali formaggi, yogurt e gelati;
  • produzione di bevande alcoliche distillate e di liquori ottenuti per infusione di vegetali.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.