San Vito dei Normanni. Servizio di controllo dei Carabinieri del territorio ad “alto impatto”.

Ritirate 2 patenti per guida in stato di ebrezza,  2 persone denunciate in stato di libertà, 5 segnalati quali assuntori di stupefacenti, 6 contravvenzioni al Codice della Strada per la somma complessiva di 1.280,00 €. effettuate 9 perquisizioni.

I Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nella città di San Vito dei Normanni, con l’esecuzione di posti di controllo e perquisizioni. L’attività è stata finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro la persona e il patrimonio, nonché al controllo della circolazione stradale sulle arterie interessate da maggior traffico per prevenire e reprimere condotte di guida che mettono in pericolo l’incolumità delle persone. Il servizio attuato ha anche interessato l’area periferica nonché le contrade rurali del Comune. Nell’ambito delle attività i militari hanno deferito in stato di libertà:

–        un 27enne di Carovigno, sorpreso alla guida di un’autovettura in stato di alterazione psicofisica; il giovane, sottoposto ad accertamenti mediante l’etilometro in dotazione, è risultato avere un tasso alcoolemico superiore al limite consentito; il veicolo è stato affidato a terza persona presente in loco;

–        un 44enne di San Vito dei Normanni, poiché sorpreso alla guida di un’autovettura in stato di alterazione psicofisica, si rifiutava di sottoposri alle prescritte analisi per uso cannabinoidi e, in seguito a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di 0,2 grammi di eroina; Nel corso del servizio sono stati segnalati all’Autorità Amministrativa:

–        un 47enne di San Vito dei Normanni, trovato in possesso, nel corso di una perquisizione personale e locale, effettuata presso il proprio autosalone, nel magazzino ricambi, occultata sotto uno scaffale, di 2,6 grammi di hashish;

–        un 22enne di San Vito dei Normanni, trovato in possesso, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, di 9 grammi di hashish, occultati all’interno di un videoregistratore in un involucro di cellophane;

–        un 25enne di Carovigno, poiché nel corso di una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un grammo di marijuana, occultata nella tasca dei pantaloni;

–        un 20enne di Ceglie Messapica, trovato in possesso, nel corso di una perquisizione domiciliare, di 0,90 grammi di marijuana, occultata nella tasca del proprio panatalone;

–        un 18enne di Carovigno, poiché nel corso di una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un grammo di marijuana, occultata nelle tasche del proprio giubbotto.

Tutta la sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro.

Nel complesso, i Carabinieri hanno effettuato 9 perquisizioni ed elevato 6 contravvenzioni al Codice della Strada, privilegiando quelle violazioni che concretizzano pericolo per l’incolumità pubblica per la somma complessiva di 1.268,00 €.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.