BRINDISI.DISINNESCO ORDIGNO – L’ON. D’ATTIS (F.I.) SCRIVE AL PREFETTO: SI SPIEGHINO AI CITTADINI LE SCELTE EFFETTUATE

Il parlamentare brindisino Mauro D’Attis (Forza Italia) ha scritto una lettera al Prefetto di Brindisi, dott. Umberto Guidato, per chiedere che i cittadini di Brindisi vengano informati immediatamente su tutti i particolari del piano di evacuazione e che, allo stesso tempo, ricevano spiegazioni convincenti in riferimento alla differenza tra ciò che avverrà a Brindisi il prossimo 15 dicembre e ciò che, invece, è avvenuto recentemente in casi analoghi, a cominciare da Bolzano e Torino, dove i tempi impiegati per l’intervento sono stati di gran lunga più brevi ed hanno richiesto una evacuazione sensibilmente più ridotta (limitata alla sola zona rossa).

L’intento – scrive l’on. D’Attis – è quello di cancellare l’ombra riferita al fatto che altrove si è agito diversamente e con l’obiettivo di ridurre al minimo i disagi per la popolazione ed i danni per le attività commerciali”.

Dattis_Prefetto_3-12-19


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.