BRINDISI.Presentazione libro “NELLO SCRIGNO DELLA MEMORIA” di Antonio Caputo

Giovedì 12 Dicembre alle ore 17.30, presso il Salone dell’Università di Palazzo Granafei Nervegna (secondo piano), verrà presentato, con il patrocinio del Comune di Brindisi, il libro di Antonio Caputo ‹‹per le strade di Brindisi… NELLO SCRIGNO DELLA MEMORIA – giochi, linguaggio, scorribande, tradizioni, balli, amori, fantasie di una città che viveva›› edito da HOBOS Edizioni.

Introduce Raffaella Argentieri (Presidente della Fondazione Tonino Di Giulio), presentano Giacomo Carito (Società di Storia Patria per la Puglia – Sezione di Brindisi) e Abele Carruezzo (Direttore Scientifico de «Il Nautilus»).

Si tratta di un piacevole e vivace Amarcord, ricco di aneddoti di ogni tipo, quando per le strade di Brindisi, senza traffico, nugoli di ragazzini, specialmente durante la stagione estiva, si misuravano in chiassose e interminabili competizioni.

Si potrà pensare che si rivanghino cose d’altri tempi, ma non è così, perché Caputo scava alacremente nel terreno della tradizione per fare emergere quelle radici che fanno parte della storia, quella “buona” della nostra Città, quando l’amicizia era vera ed aveva la “A” maiuscola, a prescindere dallo stato sociale, culturale ed economico.

Caputo fa emergere dallo ‹‹Scrigno›› conte, filastrocche, cantilene, ecc., quando si giocava senza giocattoli e col solo ausilio della fantasia.

La ricerca, agilmente scritta,  riguarda anche l’evoluzione del linguaggio, “merito” del tempo che trascorreva e dei tanti giovani che grazie agli innumerevoli sacrifici dei propri genitori, proseguivano gli studi. Così, dallo ‹‹Scrigno›› escono fuori amori, balli canzoni, appuntamenti, promesse … in un’atmosfera che appare quasi magica.

Poi, ecco, l’avvento della Montecatini: la vita cambia, il linguaggio anche. C’è il BOOM economico, sembra che Brindisi volti pagina, soprattutto volge le spalle all’agricoltura, al mare, all’industria nautica, alla pesca …

Antonio Caputo descrive il tutto con la semplicità accattivante che gli è naturale.

Dal suo libro: ‹‹Nello Scrigno della Memoria›› emerge quanto amore l’Autore abbia per Brindisi, un amore che, senza gelosie e senza tesoreggiamenti, aprendo il suo ‹‹Scrigno ›› egli  mette a disposizione di tutti i suoi concittadini.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.