30° edizione Premio Città Viva (Ostuni, 14/12/19)

Il prossimo sabato 14 dicembre alle 17,30 nella cornice d’eccezione della Sala convegni dell’Hotel Monte Sarago di Ostuni si terrà la cerimonia di Premiazione del 30° Premio Nazionale di Lettere ed Arti “Città Viva” 2019.

Si tratta di una ricorrenza molto speciale quella di quest’anno in quanto coincide con i primi trent’anni di attività dell’omonima associazione che da anni si prodiga per la promozione delle arti poetiche, narrative e figurative con ottimi riscontri in ambito non solo locale ma nazionale. Nel nostro tempo in cui tutto si trasforma rapidamente, il Premio Città Viva resta un punto fermo nel panorama artistico e culturale della Città Bianca.

L’edizione del trentennale avrà l’onore di annoverare come Presidente onorario d’eccezione, il giornalista e docente universitario Francesco Giorgino, fra i più noti volti della Rai. Alla sua presenza saranno proclamati i vincitori della serata che saranno presentati dai conduttori della serata, Annalisa Camassa e Gianmichele Pavone. La premiazione avverrà in presenza di personalità della politica, della cultura e dell’arte nonché dei giurati che hanno selezionato le opere vincenti.

Ad accompagnare la cerimonia ci saranno il soprano Chiara Salentino, il mezzosoprano Caterina Dallaere e il pianista Angelo Emmanuel Palmisano. Sulle note dei brani d’opera e delle romanze si esibirà inoltre, novità assoluta, la danzatrice Roberta Di Laura, ballerina tarantina di fama mondiale, insegnante e coreografa, membro del Consiglio Internazionale della Danza di Parigi (UNESCO).

La partecipazione è gratuita. L’intera cittadinanza è invitata a condividere questo importante traguardo che dà lustro non solo all’Associazione ma anche all’intera Ostuni.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.