MAFIA NIGERIANA, IL CASO PUGLIESE IN PARLAMENTO GRAZIE AI DEPUTATI DI FDI

I deputati pugliesi di Fratelli d’Italia Davide Galantino e Marcello Gemmato hanno presentato una interpellanza urgente al Ministro dell’Interno per sapere, dopo i fatti del Cara di Bari della scorsa settimana, se il Ministro interrogato sia a conoscenza di quanto accaduto e, accertata la gravità dei fatti, quali urgenti provvedimenti di competenza, anche di carattere normativo, intenda adottare per contrastare il fenomeno della mafia nigeriana, anche attraverso l’impiego dell’Esercito a supporto delle forze di polizia impiegate; e quali siano i dati ad oggi disponibili sulla portata del fenomeno della mafia nigeriana e se non ritenga opportuno un censimento dello stesso, ai fini di un intervento mirato ed efficace, anche in termini di prevenzione.

L’interpellanza è stata firmata da trenta parlamentari e dal presidente di FdI, on. Giorgia Meloni. “La mafia nigeriana non può e non deve passare sotto traccia: nonostante la preoccupante dimensione del fenomeno, l’attenzione dedicata dalle istituzioni alla criminalità organizzata nigeriana si è dimostrata sinora del tutto insufficiente, consentendone la crescita e la strutturazione operativa. Per questo attendiamo non solo risposte ma soluzioni immediate e concrete”, dichiarano Galantino e Gemmato.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.