BRINDISI.DENUNCIATO PER SPACCIO DI MARIJUANA E DI MONETE FALSE

Denunciato a piede libero dalla Squadra Mobile brindisina, ieri 12 dicembre, a seguito di un controllo presso la sua abitazione sita nel quartiere Perrino, il venticinquenne F.C., incensurato.

Nell’ambito di servizi predisposti per il contrasto dei reati in materia di stupefacenti, durante la giornata di ieri, gli agenti della Squadra Mobile, a seguito di controlli, hanno sequestrato 80 grammi di marijuana, materiale per il confezionamento delle dosi, nonché diverse banconote falsificate.

Il giovane, denunciato a piede libero, è stato fermato dagli investigatori, mentre rientrava nella propria abitazione nel quartiere Perrino, con addosso un coltello a scatto della lunghezza di cm 22 e con una banconota da 50 euro artatamente falsificata.

In casa sono state rinvenute e sequestrate, altresì, 80 grammi di marijuana; materiale per il confezionamento e svariate banconote da 50 euro e 10 euro tutte falsificate.

L’attività d’indagine condotta dagli investigatori della Squadra Mobile consentiva di risalire al malfattore, che veniva pertanto denunciato, pertanto, all’Autorità Giudiziaria. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.