COMUNICATO STAMPA UNITARIO CGIL CISL UIL BRINDISI

In questi giorni su varie testate giornalistiche on line sono stati pubblicati diversi articoli che riguardano la crisi economica del Comune di Brindisi, con i potenziali tagli che potrebbero derivarne, senza che i Sindacati siano mai stati coinvolti in alcuna di queste scelte così radicali per la vita dei cittadini e dei lavoratori dei rispettivi servizi.


Per questo motivo CGIL CISL E UIL hanno chiesto un incontro al Sindaco ed ai rispettivi assessori al ramo al fine di discutere in merito alle scelte da compiersi.
Sta di fatto che sin da ora i tre Sindacati dichiarano irricevibili eventuali proposte che prevedano qualsiasi taglio in ambito sociale.
I diritti dei soggetti più deboli non possono essere falcidiati, la logica ragionieristica non deve intaccare le Politiche Sociali.
All’incontro con il Sindaco terremo ferme le nostre posizioni.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.