Mesagne (Br).Buone pratiche per la sicurezza delle scuole, i livelli istituzionali fanno fronte comune

Come annunciato in occasione della risposta a un gruppo di genitori nelle scorse settimane, si è svolto nell’Aula consiliare del Comune di Mesagne l’incontro promosso dal sindaco Toni Matarrelli per discutere di sicurezza delle strutture scolastiche.

All’iniziativa hanno preso parte l’onorevole Gianluca Aresta, il consigliere regionale Mauro Vizzino, il presidente del Consiglio comunale Omar Ture, il vicesindaco Giuseppe Semeraro, l’assessore ai Lavori pubblici Roberto D’Ancona, i dirigenti scolastici e i funzionari comunali. I rappresentanti del Comune, ciascuno per le rispettive aree di competenza, hanno aggiornato i presenti sugli interventi che l’Ente ha già predisposto sugli immobili scolastici e su quelli di prossima realizzazione. Nello specifico, sono stati dettagliati gli interventi di manutenzione straordinaria dei solai delle scuole materne già effettuati e il piano di intervento già definito che garantirà l’adeguamento delle uscite di sicurezze di alcune scuole che necessitano di tali misure. Entro marzo è prevista l’aggiudicazione dei lavori per gli interventi sulla scuola media “Maja Materdona” grazie ad un finanziamento ministeriale già ottenuto che consentirà il rinforzo di solai e strutture portanti, l’adozione di misure antincendio, il rifacimento dell’impiantistica elettrica. Nel frattempo, il Comune resta in attesa di conoscere l’esito del finanziamento ministeriale richiesto che consentirebbe di intervenire sulla scuola “Giovanni XXIII”. Come ribadito dal sindaco Matarrelli e dall’assessore D’Ancona nella sua puntuale relazione, la sicurezza delle scuole rappresenta una priorità dell’Amministrazione comunale, a partire dalle previsioni di bilancio 2020 e da garantire attraverso la partecipazione ai bandi previsti per tale scopo. A tal proposito, l’onorevole Aresta è intervenuto per spiegare la previsione di risorse aggiuntive, destinate agli interventi strutturali sugli immobili scolastici, programmata con la prossima legge di bilancio. “Anche per il Governo nazionale la sicurezza delle scuole rappresenta una priorità. Sono previste procedure semplificate per la gestione dei fondi e verrà dato il via libera alla realizzazione di un piano nazionale per interventi di efficientamento energetico nelle scuole. Grazie alle risorse che arriveranno dal “Fondo infrastrutture” continueremo a investire in sicurezza, ristrutturazioni e nuove costruzioni, mettendo a disposizione anche i fondi non utilizzati”, ha spiegato nel suo intervento il parlamentare mesagnese. Il consigliere regionale Mauro Vizzino ha spiegato la possibilità per i Comuni di accedere a fondi comunitari destinati alla sicurezza delle strutture scolastiche, partecipando ai bandi previsti dalla Regione Puglia rispetto ai quali esiste piena disponibilità a offrire indicazioni e sostegno.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.