ACQUEDOTTO PUGLIESE, LE ASSUNZIONI SERVONO A MIGLIORARE SERVIZI O FARE CAMPAGNA ELETTORALE A EMILIANO?

Il presidente del gruppo regionale di Fratelli d’Italia, Ignazio Zullo, svela un incontro in un famoso hotel di Bari con il presidente Michele Emiliano e consigliera regionale Anita Maurodinoia

“Le 100 assunzioni fatte dall’Acquedotto pugliese servono a migliorare l’efficienza e la funzionalità dell’ente regionale o per far fare campagna elettorale al presidente Michele Emiliano?

“La domanda non è faziosa o pretestuosa, ma ci giunge voce di un incontro conviviale convocato dal presidente dell’AQP, Simeone di Cagno Abbrescia, nei giorni scorsi per ‘salutare’ i nuovi assunti in un sontuoso hotel della città. C’è da chiedersi: ma perché il presidente AQP convoca propri dipendenti in un hotel dove poi sul più bello arriva Emiliano per ‘galvanizzare’ i nuovi assunti e fare un piccolo comizio elettorale? Per le primarie o per le secondarie. Nell’uno e nell’altro caso è immorale questo spreco di tempo e di risorse e questo modo di intendere la gestione di Enti preposti all’erogazione di servizi pubblici. Per altro all’incontro era presente anche la consigliera regionale del Pd, Anita Maurodinoia.

“Chissà cosa pensano i competitor di Emiliano alle primarie di questi atteggiamenti non propriamente opportuni sul piano politico? A loro sembra normale che Emiliano faccia campagna elettorale facendo leva sulle nuove assunzioni regionali? E gli altri consiglieri regionali, in vista delle Secondarie, non rilevano quanto meno la non opportunità politica che a questi incontri partecipi qualcuno di loro, come la Maurodinoia, e altri no? E i figli di Berlinguer hanno dimenticato che le sue battaglie sulla questione morale che insiste quando si utilizzano i posti di potere per l’acquisizione clientelare del consenso. Ma, questa sinistra che parla sempre dei giovani si rende conto di come sono strumentalizzati e usati i giovani?

“Speriamo che proprio i giovani comprendano che è ora di cambiare”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.