BRINDISI. “ Diamo Voce e Volto agli Invisibili” la Onlus devolve ricavato vendita stelle di Natale a famiglie disagiate

Anche quest’anno la Onlus Diamo Voce e Volto agli Invisibili si muove e opera all’insegna della solidarietà.

La Presidente brindisina Anna D’Amico, in accordo unanime con i soci, ha infatti deciso di devolvere il ricavato della vendite delle stelle di Natale di quest’anno a delle famiglie meno abbienti del territorio brindisino

“Il Natale povero e sofferto – dice la D’Amico – è tra noi, vicino alle nostre famiglie che, in questi ultimi anni, soffrono maggiormente la crisi economica del momento. A Brindisi sono state individuate famiglie che grazie al nostro piccolo contributo – continua la vicepresidente Avv. Valentina Camassa – potranno trascorrere il Natale con un po’ più di dignità, degna di una rinascita e portatrice di un sospiro di sollievo per i propri cari”.

“La nostra Onlus – continua la D’Amico – vuole sollevare un problema legato ai servizi sociali ormai in stallo da troppo tempo sulle necessità socio-economiche di moltissime famiglie. L’aumento della disoccupazione e l ‘incremento della crisi economica hanno depauperato tante famiglie che fino a qualche tempo fa riuscivano ancora a sopravvivere. Oggi, purtroppo, tutto sta diventando difficile: i beni primari vengono meno e le necessità primarie negate”.

“Siamo fiduciose – continua Valentina Camassa – che i piccoli sforzi aumentino la speranza e la fiducia che la situazione possa e debba cambiare, migliorando e restituendo dignità alle famiglie. La vendita delle stelle di Natale, vedrà coinvolta la nostra Onlus per tutto il mese di Dicembre, così da poter raggiungere altri obiettivi solidali e sociali sul territorio brindisino e non solo. Il costo previsto della stella di Natale è di 9 euro e si potranno ordinare e acquistare a mezzo mail su diamovoceevoltoagliinvisibili@gmail.com o attraverso i contatti telefonici e fb.

Anna D’Amico

Presidente Onlus Diamo Voce e Volto agli Invisibili


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.