Bilancio di Previsione 2020. M5S: “PUGLIA.Accordo tra destra e sinistra miseramente naufragato, come facilmente prevedibile”

“Quello che dovrebbe essere il momento più strategico e importante della legislatura, ovvero il bilancio di previsione per definire la programmazione delle risorse finanziarie nell’anno successivo, si sta trasformando in uno spettacolo pietoso.

Le liti nella maggioranza, i tentativi di sviare le procedure e pseudo accordi che saltano, stanno svilendo l’importanza del bilancio”, lo dichiarano i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle a margine della discussione in Commissione I sul Bilancio di previsione del Consiglio regionale per l’esercizio finanziario 2020 e pluriennale 2020-2022.

“Proprio per ovviare a probabili scontri in maggioranza – spiegano i pentastellati – il centrosinistra ha pensato bene di dividere il bilancio in una parte più tecnica da approvare subito, senza emendamenti e una più dettagliata, l’ormai famoso ‘omnibus’ a gennaio. Ma il Movimento 5 Stelle – incalzano – da subito ha ribadito la propria contrarietà a una modalità che di fatto limita le prerogative dei consiglieri. Siamo stati gli unici ad opporci a questo modo di agire che vuole limitare la discussione ed è utile solo alla maggioranza per non litigare e spartirsi mance e mancette il più vicino possibile alle elezioni. Ci siamo opposti ad un’intesa che è stata invece condivisa anche dal centrodestra, ma che oggi in Commissione è miseramente naufragata, come era facilmente prevedibile. Il bilancio di fatto è stato approvato con un escamotage, mascherando gli emendamenti come correzioni del governo regionale alle tabelle. Ci meravigliamo dell’ingenuità del centrodestra, non certo della furbizia del centrosinistra. Ormai siamo completamente allo sbando, ieri tre commissioni su sei hanno dato parere negativo al Bilancio, ulteriore segnale su quanto ormai il centrosinistra debba fare i conti con una maggioranza che non ha più. Unico motivo per cui si volevano rimandare gli emendamenti a gennaio. Ecco perchè – concludono – domani in Aula non ci sottrarremo al nostro compito di consiglieri e presenteremo gli emendamenti che riterremo necessari per tutelare i soldi dei pugliesi ed evitare le solite mance a destra e sinistra”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.