Scuola edile ctp Brindisi e Polo Messapia insieme per la sicurezza

Connubio felice e costruttivo per 210 lavoratori del mondo Scuola, l’incontro tra Scuola Edile CTP Brindisi e IISS Ferraris De Marco Valzani – Polo Tecnico Professionale MESSAPIA, che ha avviato un programma di formazione ai sensi dell’art. 37 c. 2 D. Lgs. 81.08 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

In un’epoca in cui la precarietà del lavoro talvolta induce a compromessi illegittimi per la salvaguardia della vita del lavoratore, la pubblica amministrazione incontra il privato che attua una scelta politica consapevole di porre al servizio della P.A. Scuola le proprie competenze e le proprie risorse professionali ed economiche.

Con l’obiettivo di essere parte attiva nel sociale ed elevare la qualità dei percorsi formativi per dotare 210 lavoratori docenti e ATA del Polo Messapia della doverosa formazione sulla sicurezza , l’Ente Unico Scuola Edile CTP Brindisi ha ottenuto il placet dell’intero consiglio di amministrazione al fine di offrire gratuitamente bel 7 corsi di formazione di 35 unità ciascuno per l’intero personale scolastico.

“In qualità di datore di lavoro non potevo trascurare un adempimento normativo fondamentale, che non avrei potuto onorare interalmente senza la “generosità” della Scuola Edile CTP Brindisi, nella persona del suo Presidente Lucia Capeto, – dichiara il Dirigente scolastico Rita Ortenzia DE VITO – che ha accolto con favore la nostra richiesta, rivolta ad un Ente altamente qualificato e riconosciuto per le competenze di cui è dotato”.

I Corsi, cominciati il 02 dicembre, si protarranno per tutto il mese di gennaio e copriranno anche la sede del “Valzani” di san Pietro Vernotico.

Un plauso particolare ai formatori che ricevono riscontro positivissimo dai corsisti, non più giovanissimi, che si ritrovano allievi attenti ed esigenti; e nonostante tutto non risparmiano apprezzamenti sulla completezza dei contenuti proposti e sulla metodologia formativa adottata.

Essere cittadini prima di tutto.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.