“Pillole di BOTTEGHE HIGH-TECH: artigiani e appassionati di digitale insieme per 4 giorni a Palazzo Guerrieri

Dal 18 al 21 dicembre si è tenuto a Palazzo Guerrieri “Pillole di Botteghe High Tech”, organizzato da CNA di Brindisi in collaborazione con The Qube e Molo 12 Coworking & Maker Space Brindisi e il patrocinio della Camera di Commercio di Brindisi per avvicinare il mondo artigiano e quello digitale, attraverso quattro giornate di seminari e workshop intorno ai temi di imprenditorialità diffusa, telelavoro, e-learning a cura di Salvatore Modeo, imprenditore e fondatore della startup innovativa MRS Srl e dell’acceleratore d’impresa The Qube;

Social Media Marketing a cura di Raffaella Ferreri, formatrice, consulente di comunicazione e fondatrice Startup4School; Stampa 3D e Arduino a cura di Gianluca Trullo e Antonio Andrea Gentile soci di MRS e responsabili del Fablab & Maker Space di Molo 12 Brindisi.

Questa iniziativa è stata inserita all’interno di “SuperBrindisi Christmas Edition” realizzata venerdì 20 e sabato 21 dicembre, grazie alla quale l’amministrazione comunale ha offerto uno spazio aperto per fare il punto sulle tante sfide che la città sta affrontando, ospitando i protagonisti del cambiamento della città stessa, per continuare a condividere strumenti e visioni per crescere insieme.

A fare proprie le “pillole” di BHT è stato un gruppo eterogeneo di artigiani, appassionati di digitale e curiosi di stampa 3D e Arduino, i quali hanno messo a sistema la loro esperienza con grande entusiasmo, mossi da genuina curiosità e voglia di imparare come impostare strategie, conoscere best practices, regole da seguire e qualche trucco del mestiere.

Le giornate dedicate ai workshop sono state preziose per creare strategie di social media marketing per aziende brindisine, idee per stampare bottoni in 3D e altre soluzioni per il mondo sartoriale, ed ancora dimostrazioni per controllare da remoto una serra, il riscaldamento e le luci della propria casa con Arduino!

L’interesse, la sinergia e l’entusiasmo generati grazie a questa prima edizione di Botteghe High Tech è indicatore di una grande energia di cui la città è dotata, tale da invitare gli organizzatori a pensare sicuramente ad una seconda edizione nel 2020.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.