Sanità, Pellegrino a Poggiardo per avvio risonanza magnetica articolare: “Altro passo concreto per la sanità territoriale”

“Un altro piccolo grande passo verso la nuova sanità territoriale. Verso la giusta direzione di un’offerta sempre più a misura di paziente”.

Esprime soddisfazione il consigliere regionale e delegato all’edilizia sanitaria, Paolo Pellegrino, che questa mattina ha partecipato nel PTA (il Presidio Territoriale di Assistenza) di Poggiardo, in provincia di Lecce, alla messa in funzione della nuova Risonanza Magnetica Articolare. Si tratta di un modello Esaote S-SCAN sn 7591, acquistato con fondi FESR 2014/2020. Erano presenti il direttore generale della Asl di Lecce, Rodolfo Rollo, il direttore del distretto socio sanitario Virna Rizzelli e il sindaco Giuseppe Colafati.

“Si tratta – commenta Pellegrino – di un passo in avanti sul cammino della piena attività del PTA, struttura certamente indispensabile alle esigenze del territorio. L’apparecchiatura RMN consentirà anche l’attivazione della day surgery ortopedica. Sono molto soddisfatto di questo ennesimo traguardo per la nuova sanità territoriale, alla quale da giugno scorso dedico il mio impegno in qualità di delegato alla utilizzazione delle risorse strumentali e strutturali della Regione, su delega del presidente e assessore alla Salute, Michele Emiliano. E che credo che questa nuova strumentazione, sistemata in locali completamente riqualificati, sia davvero un punto di riferimento importante per tutto il Salento”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.