BRINDISI. Tentano una rapina in Tabaccheria. Arrestati.

Nelle giornata di ieri 4 gennaio 2020, personale della Polizia di Stato ha arrestato in flagranza di reato due giovani brindisini M.F. di 20 anni e A.P. di 22 anni.

In particolare, verso il tardo pomeriggio di ieri, presso il tabacchi di via Islanda i due giovani arrestati, col volto travisato e armati di pistola, hanno fatto irruzione tentando di fare una rapina, senza tenere in debito conto della immediata reazione del commerciante e senza contare il rapido intervento delle pattuglie della Squadra Mobile e delle Volanti presenti sul territorio.

In una rapida successione di eventi i due rapinatori, grazie ad una ottima sinergia tra le pattuglie operanti e il coordinamento della sala operativa della Questura di Brindisi, sono stati prontamente bloccati, durante la loro fuga, proprio su un autobus di linea che passava nei pressi della tabaccheria, sperando di farla franca.

Dopo aver bloccato l’autobus e aver fatto scendere i pochi passeggeri, sono stati arrestati i giovani, ancora ansimanti per la fuga e con ancora indosso gli indumenti utilizzati per commettere l’atto predatorio e soprattutto con l’arma.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.