BRINDISI.Incontro, Lunedì 13 gennaio 2020 alle ore 10,00: La Costituzione Italiana, la Legalità, l’esempio di Sandro e Carla Pertini”.

Lunedì 13 gennaio 2020 alle ore 10,00 si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Istituto Professionale Alberghiero “Sandro Pertini” di Brindisi l’incontro “La Costituzione Italiana, la Legalità, l’esempio di Sandro e Carla Pertini”.

Dopo i saluti del Dirigente Scolastico prof. Vincenzo Antonio Micia, sono previste le relazioni del prof. Enrico Cuccodoro, docente di Diritto Costituzionale presso l’Unisalento, e dell’avv. Emilio Graziuso.

L’incontro sarà l’occasione per portare all’attenzione degli studenti e di tutti coloro che parteciperanno all’evento l’importanza e l’attualità della Costituzione i cui valori sono stati incarnati e portati nelle istituzioni da Sandro Pertini.

Un evento volto, quindi, a sviluppare, con sempre maggiore impegno, quei principi di cittadinanza e costituzione necessari per la formazione di un Cittadino consapevole

Inizia un anno denso di anniversari – afferma il prof. Enrico Cuccodoro – in quanto ricorre il trentennale della scomparsa di Sandro Pertini ed il quarantesimo anno del suo “storico viaggio di Stato” in Puglia. Inoltre, è imminente il 75° anniversario della Liberazione Nazionale. Diffondere la Costituzione e della legalità e far conoscere alle nuove generazioni la figura del presidente Pertini è, quindi, di fondamentale importanza”.

Ritengo sia un dovere civico quello di far conoscere il più possibile ai giovani i valori della nostra Costituzione – afferma l’avv. Emilio Graziuso – Solo ripartendo da tali valori, infatti, si può dare speranza al Paese”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.