San Vito dei Normanni. Petardo contro la sede dell’istituto Morvillo-Falcone. Denunciati due minorenni.

I Carabinieri della locale Stazione e del N.O.R. – Aliquota Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni, hanno denunciato due minorenni, per accensioni ed esplosioni pericolose e danneggiamento aggravato.

Nello specifico, personale dell’Istituto Scolastico Morvillo – Falcone di San Vito dei Normanni, ha contattato il 112, riferendo che ignoti poco prima avevano lanciato materiale esplodente contro la scuola, la cui deflagrazione aveva mandato in frantumi la finestra di una classe. A seguito di immediato sopralluogo e dall’acquisizione delle immagini riprese dalle telecamere, i militari hanno individuato i responsabili. I minorenni sono stati fermati a bordo del pullman STP sulla linea Carovigno-Cisternino. I prevenuti hanno ammesso le loro responsabilità e le successive perquisizioni domiciliari hanno consentito il rinvenimento ed il sequestro di ulteriore materiale pirotecnico di varie grandezze, tra cui anche della stessa tipologia del petardo utilizzato per il danneggiamento della scuola Morvillo-Falcone.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.