TEATRO COMUNALE DI CEGLIE MESSAPICA: AL VIA LA STAGIONE DI PROSA

Inaugura venerdì 17 gennaio, presso il Teatro Comunale di Ceglie Messapica, la nuova stagione di prosa: in programma sei spettacoli con alcuni tra i nomi più prestigiosi del teatro italiano

Il teatro di tutti. E per tutti. La nuova Stagione di Prosa del Teatro Comunale di Ceglie porta in scena, a partire dal 17 gennaio 2020, sei spettacoli di altissimo livello qualitativo e con attori di grande prestigio, per una proposta artistica in grado di accontentare pubblici diversi.

La stagione, voluta dal Commissario prefettizio Pasqua Erminia Cicoria per dare continuità all’azione sviluppata in questi anni, e organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con Armamaxa Teatro, verrà inaugurata venerdì 17 gennaio, con una commedia, tutta italiana, scritta dal Premio Nobel Dario Fo e Franca Rame: “Coppia Aperta Quasi Spalancata”. Lo spettacolo, interpretato da due volti assai noto di cinema e televisione come Chiara Francini e Alessandro Federico, racconta la tragicomica storia di una coppia di coniugi, figli del Sessantotto e del mutamento della coscienza civile del “belpaese”.

Giovedì 30 Gennaio 2020, sul palco del Teatro Comunale di Ceglie Messapica, il cantautore pugliese Renzo Rubino, accompagnato dal sassofono di Raffaele Casarano, si esibirà in “Lucio”, un emozionante tributo al grande Lucio Dalla, con un riarrangiamento tutto personale delle poesie fatte musica che sono ormai colonna sonora e l’eredità che ha lasciato il grande cantautore bolognese.

Febbraio, e precisamente giovedì 13, sarà la volta di “Regalo di Natale”, tratto da uno dei più bei film di Pupi Avati: in scena Gigio Alberti, nel cast da Premio Oscar di Mediterraneo di Gabriele Salvatores, Filippo Dini, Giovanni Esposito, Valerio Santoro, Gennaro Di Biase e la regia di Marcello Cotugno. Cinque attori di grande livello che si calano in una partita che probabilmente lascerà i loro personaggi tutti sconfitti, a dimostrazione di come alcuni valori fondamentali delle relazioni umane – amicizia, lealtà e consapevolezza di sé – stiano tramontando dal nostro orizzonte.

Sabato 29 febbraio, in esclusiva regionale condivisa con il Teatro Garibaldi di Bisceglie, sarà ospite a Ceglie, uno degli spettacoli rivelazione dell’ultima stagione teatrale “L’Abisso” di e con Davide Enia, in scena con il chitarrista, Giulio Barocchieri. Vincitore del Premio Ubu 2019 come Miglior Nuovo Testo Italiano l’Abisso è uno spettacolo che tutti dovrebbero vedere perché, sapientemente incrociata con la vicenda personale dell’autore, espone in maniera nuda e incontrovertibile la verità agghiacciante di questa tragedia contemporanea che sono gli sbarchi dei migranti sulle nostre coste e in particolare a Lampedusa.

Si continua mercoledì 25 marzo con “Icaro Caduto” di e con Gaetano Colella e la regia di Enrico Messina in un lavoro delicato e struggente dedicato al tema eterno del conflitto tra padri e figli: la storia di Icaro viene qui rivisitata e riscritta raccontando di come Icaro dopo la caduta funesta non muoia ma, salvato da una famiglia di pescatori, si rialzi infine per andare alla ricerca di suo padre Dedalo.

A chiudere la stagione di prosa, domenica 5 aprile 2020, “Giacomino e Mammà”, con protagonista una delle più grandi attrici del teatro italiano, Isa Danieli che, con Enrico Ianniello, racconta l’amore, questa volta tra madre e figlio. Un momento di difficoltà diventa l’occasione, a lungo sprecata, per mettere a confronto due epoche della vita, occasione nella quale l’amore tra una madre e un figlio viene a galla in maniera prorompente mentre si ride parlando di cucina, di quattro per quattro, della capacità di vivere inseguendo i propri sogni o le rate dei propri acquisti, tra saggezza, parolacce, incomprensioni e momenti di autentica e profonda commozione quando si scopre che a un certo punto della vita non si possono dire più le cose importanti.

Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21.00 e si svolgeranno presso il Teatro Comunale di Ceglie Messapica.

È possibile acquistare gli abbonamenti alla stagione di prosa, previa prenotazione telefonica al numero 3892656069.

I biglietti saranno in vendita il giorno prima di ogni spettacolo dalle 19.00 alle 21.00 e il giorno dello spettacolo dalle 17.00 presso il Teatro Comunale.

Sarà possibile, inoltre, acquistare i biglietti online e in tutti i punti vendita Viva Ticket.

BOTTEGHINO

ABBONAMENTO A 6 SPETTACOLI

Platea euro 75,00

Galleria euro 57,00

COSTO DEI BIGLIETTI

spettacoli in abbonamento

PLATEA

Intero euro 15,00

Ridotto euro 13,00

GALLERIA

Intero euro 12,00

Ridotto euro 10,00

Per info e prenotazioni: 3892656069


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.