GREEN DEAL, D’AMATO (M5S): FITTO VOTA CONTRO LA PUGLIA PER NON FAR ARRABBIARE GLI AMICI POLACCHI

“Il collega del Parlamento europeo, nonché ex governatore ed ex ministro, Raffaele Fitto, ha votato contro la risoluzione di Strasburgo che ha dato il via libera al Green deal della Commissione Ue, all’interno del quale vi è anche il Fondo per la transizione equa che contiene risorse importanti per l’Italia, per la Puglia e per Taranto.
Già, perché, stando alle previsioni di Bruxelles, tramite questo Fondo dovrebbero venire mobilitati, solo per l’Italia, circa 4,8 miliardi di euro che serviranno alla riconversione economica dei nostri territori in chiave sostenibile, anche con progetti di formazione e riqualificazione professionale per chi perde il lavoro. Taranto, per ammissione del governo e della stessa Commissione, sarà tra le città al centro di questo piano. Eppure Fitto ha votato contro, forse per ragioni di partito (i veri padroni del suo gruppo europeo, l’Ecr, ossia i polacchi del PiS, si oppongono perché legati a doppio filo con le lbby del fossile del loro Paese). Preferendo in questo modo i suoi interessi di bottega al futuro di Taranto e della Puglia. Non proprio un bel biglietto da visita per chi sta cercando di tornare sullo scranno di presidente della Regione”. Lo dice l’eurodeputata del Movimento 5 Stelle, Rosa D’Amato.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.