Alla ricerca dei luoghi del cuore: iniziativa Fai a Mesagne

La delegazione Fai e l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Marzolla Leo Simone Durano” di Brindisi, in collaborazione con il Comune e la Scuola media “Materdona Moro” di Mesagne, organizzano l’evento culturale “Alla ricerca dei luoghi del cuore, un viaggio nel Centro storico di Mesagne”.

L’iniziativa è prevista domani, giovedì 23 gennaio nell’Auditorium del Castello alle ore 17. Ai saluti del sindaco di Mesagne, Toni Matarrelli, e del dirigente scolastico Carmen Taurino, seguiranno gli interventi dei relatori. La professoressa Giovanna Bozzi si soffermerà sul rapporto tra Museo e territorio; Liliana Giardino, docente di Urbanistica del mondo classico presso l’Università del Salento, relazionerà sulla ricostruzione urbanistica del centro abitato attraverso le tracce archeologiche; l’architetto Beniamino Attoma Pepe – capo delegazione Fai Brindisi – riferirà sulla decima edizione del censimento, alla ricerca di “un luogo del cuore”.

“Come è noto, la Fondazione nasce con l’obiettivo di proteggere le bellezze del Paese, per tutelare i luoghi speciali e per dare valore ai beni minori, spesso dimenticati. A maggio ci sarà il lancio delle decima edizione del censimento che è il tema centrale dell’evento; ci piacerebbe invitare l’intera cittadinanza a riflettere sulla nostra storia, fatta di luoghi amici che rappresentano una parte importante della nostra vita e che vorremmo fossero protetti per sempre”, si legge nella nota a firma della professoressa Elvira Pisanello, delegata scuola Fai Brindisi. Nel corso degli anni, le attività del Fondo Ambiente Italiano si sono molto diversificate creando l’occasione per far conoscere beni inaccessibili anche attraverso il progetto scolastico “Apprendisti Ciceroni” che coinvolge gli studenti di ogni ordine e grado.

L’appuntamento è aperto alla città.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.