Proseguono i controlli della Polizia municipale di Mesagne.Circa 30 le infrazioni multate nel corso degli ultimi 10 giorni

Proseguono i controlli della Polizia locale a tutela della sicurezza delle strade cittadine.

Nel corso degli ultimi 10 giorni, i posti di blocco hanno interessato le vie del centro e le zone periferiche del territorio mesagnese, facendo registrare comportamenti rischiosi ai danni dei pedoni e degli altri utenti della strada; sono circa 30 le infrazioni multate dagli agenti municipali. In particolare, sono stati effettuati controlli sulla sosta, la fermata e il parcheggio ed elevati verbali per l’occupazione di stalli per persone diversamente abili e degli attraversamenti pedonali. Il contrasto ai comportamenti scorretti ha determinato 10 contravvenzioni per guida con cellulare e altrettante per guida senza cinture.

“Il rispetto dei pedoni e l’incolumità degli automobilisti vanno tutelati attraverso controlli mirati che, se nell’immediato possono essere percepiti come punitivi e onerosi, nel medio periodo puntano ad un maggior senso di responsabilità e ad un naturale rispetto delle norme del codice della strada. La gravità degli abusi, e dei possibili rischi che gravitano intorno all’allentamento delle norme che regolano la circolazione veicolare, non consente di desistere dall’obiettivo di educare ad un maggiore rispetto delle regole in materia”, ha spiegato il comandante Teodoro Nigro, da un mese alla guida del locale Comando di Polizia municipale.

Il comandante della Polizia Locale di Mesagne Teodoro Nigro


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.