BRINDISI.Lo Martire – consigliere comunale, ULTERIORE TEGOLA SUL COMMERCIO: VOGLIONO AUMENTARE ANCHE LA TOSAP!

Credo che l’amministrazione Rossi non si stia rendendo conto del gravissimo danno che determinati loro atti stanno creando all’economia, allo stato sociale ed al tessuto produttivo della nostra città, continuando a tartassare invece che supportare le attività produttive.

Una amministrazione che sembra fungere da “deterrente” ad ogni forma di sviluppo e che non si rende conto che dovrebbe essere avviato un dialogo serio e continuativo con gli esercenti, creando i presupposti per una collaborazione continuativa e che permetta di intervenire per favorire il rilancio di un settore indubbiamente in crisi.

Prova provata l’ abbiamo avuta con il nuovo Regolamento sul Commercio (decisamente condivisibile la posizione assunta da Confcommercio che chiede il diretto coinvolgimento dei capigruppo consiliari), che si è voluto caparbiamente approvare, sordi alle sollecitazioni di chi chiedeva un approfondimento dello stesso e, soprattutto, un confronto preventivo con le associazioni di categoria al fine di eliminare evidenti punti critici.

Confronto che risulta non ci sia tuttora, nonostante l’amministrazione voglia aumentare la TOSAP (aumento che, in verità, non colpirebbe solo i commercianti). La giunta, infatti, nella deliberazione 11 del 2020 prevede la proroga dei termini di scadenza per il versamento dell’imposta comunale sulla pubblicità e della TOSAP, non già per venire incontro alle esigenze dei contribuenti, bensì per valutare “possibili modifiche regolamentari e nell’attuale livello di composizione dell’ imposizione fiscale locale” stante “la possibilità pr gli enti locali, a decorrere dal 1° gennaio 2019, di aumentare le tariffe ed i diritti …….fino al 50%….”

Una mancanza di dialogo ormai incancrenito e più volte lamentato, da parte di una amministrazione che probabilmente non si sta rendendo di tutti i problemi degli operatori economici, pronta però a tartassare quando le casse lo richiedono, forti di un modo di agire che non può essere condiviso. Ma se questo bisogno c’è, non si comprende perchè, contemporaneamente, la Giunta emana un atto di indirizzo (delibera n.14) che prevede l’esenzione della TOSAP in favore dell’Arcidiocesi di Brindisi – Ostuni.

In verità bisogna riconoscere che questo atto di indirizzo non sembra avere il parere positivo del Dirigente ai Servizi FInanziari che, forse, un dubbio sulla opportunità di esentare qualcuno (sia pure così importante) dal pagamento delle tasse e di aumentare le stesse in favore degli altri cittadini se lo pone…..

Avv. Carmela Lo Martire – consigliere comunale

20200127113906577


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.