Mesagne (Br).L’albero di Natale è stato adottato dai bambini della scuola “Montessori”

L’albero di Natale collocato nell’Atrio del Castello durante le festività è stato piantumato nel giardino della Scuola dell’infanzia intitolata a Maria Montessori, gli operai dei Comune hanno provveduto a trasportarlo e saranno gli alunni a prendersene cura.

“La cittadinanza attiva, al pari di altri percorsi virtuosi, è un pratica che si apprende e i servizi educativi rappresentano la palestra più preziosa per le esperienze formative dei più piccoli”, ha spiegato il sindaco di Mesagne, Toni Matarrelli. La scelta di far adottare piante e alberi ai bambini sarà replicata in tutte le scuole del territorio. “Rientra tra gli impegni assunti durante la “Marcia dei Diritti” dello scorso novembre, l’iniziativa promossa in occasione della “Giornata internazionale per l’infanzia e l’adolescenza”: ai piccoli cittadini mesagnesi è stato chiesto di assumersi dei doveri, primo fra tutti un impegno concreto a tutela dell’ambiente”, ha dichiarato Marco Calò, consulente alle Politiche scolastiche. Il dirigente scolastico Daniele Guccione e i docenti hanno partecipato all’iniziativa, coinvolgendo in un momento di festa anche il primo cittadino e l’assessore ai Lavori pubblici, Roberto D’Ancona.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.