BRINDISI.AGGRESSIONE IN OSPEDALE – ROMANO: PRENDIAMO ATTO DELLA RISPOSTA DELLE FORZE DELL’ORDINE. MA BISOGNA FARE DI PIU

Prendiamo atto della immediata risposta delle forze dell’ordine che hanno già identificato i tre autori dell’aggressione ai danni dei sanitari dell’ospedale Perrino.
E’ evidente, però, che occorre individuare soluzioni stabili e immediate in grado di ridare sicurezza a medici e infermieri del Perrino.
Non è più tollerabile, infatti, che chiunque sia nelle condizioni di aggredire professionisti impegnati a salvare vite umane. Il tutto, senza che vi sia un presidio di polizia in grado di assicurare la dovuta vigilanza.
Ritengo non più rinviabile, pertanto, una immediata presa dei posizione della direzione dell’Azienda Sanitaria di Brindisi affinché concordi con il Prefetto adeguate forme di garanzia per l’incolumità del personale sanitario a cui va la mia piena e convinta solidarietà.
Pino Romano – Presidente Commissione Sanità della Regione Puglia


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.